Poesie di Eldy

MARTA NEL CUORE, MARTA NEL VENTO …..di Luigi Pirera 4lc

Immagine anteprima YouTube

Mi ricorderai cosi’  quando bastava sfiorare

la tua mano per capire quanto poteva essere

grande un’emozione.

Marta nel cuore , Marta nel vento

sinfonia del tempo, arco di giubilo e

canto, armonia e abbandono .

Mi ricorderai cosi’ nelle notti

di infinite stagioni ,tra squallidi

e ripetuti addii  e ritrovarsi

nelle notti di luna, divise in

piccoli e milioni di istanti.

Io ti ricordero’ cosi, fragile

nel manto bianco dell’aurora

nel profumo inebriante

del tuo essere, nella penombra

del tiglio.. Marta nel cuore,

Marta nel vento.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 12 settembre 2017 at 19:24, nella categoria: luigi4lc7.lc. Lascia un tuo commento qui



IL SEGRETO DELL’AMORE NASCOSTO…..poesia di Luigi Pirera (luigi4lc)

Immagine anteprima YouTube

Nacque silenziosamente nei nostri cuori.

Non lo sentivo ancora arrivare , ma avvertivo

gia’ un profumo e una malinconia piu’ teneri di un abbraccio.

Nacque dal tuo pianto, dai miei silenzi ,e

dalla linea di solitudine del tuo viso.

Il tuo segreto e’ l’amore nascosto, e’ il

mistero che si nasconde in un vento improvviso e nei

brividi che sento per la dolcezza della tua voce.

E’ un pensiero clandestino , quello

che ci allontana , quello che da un battito

del cuore nasce improvvisamente il dolore.

L’amore nascosto e’ chiuso nel tuo mondo

Lo cerco nel vento, dal profondo dei tuoi

occhi, da una nuvola impazzita che cambia

continuamente colore. E se un giorno, un

giorno qualunque riuscissi ad entrare nel

profondo del tuo cuore, troverei nel suo

segreto , forse quel timore di perdere quella speranza

di tenerlo vivo per sempre..

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 20 maggio 2017 at 09:44, nella categoria: luigi4lc7.lc. Lascia un tuo commento qui



IO VIVO ATTRAVERSO TE….poesia di Luigi PIRERA. (4lc)

Immagine anteprima YouTube

Anche un fiume freddo che

scorre verso il mare diventa tiepido,

se porta su di se la nuvola che in esso si specchia

e si tinge d’argento.

Anch’io mi specchio in te , che sei

Il mio fiume e vivo attraverso

te in questo mondo nuovo.

Potrei immaginare infinite valli,

quei mari azzurri che ho dimenticato

ora che tu, lontana, disegnavi sentimenti nuovi.

Ora vorrei vivere attraverso te , in ogni

angolo del tuo sapere, in ogni tua piccola

immaginazione, e mentre tu dormi

 io ti guardo e vivo, supero i limiti

delle tue fantasie, ma non riesco

ancora a leggere in me.

Questa pioggia silenziosa sembra fondersi

nel vento, ed in questa stanza dalle pareti

stanche e grigie, sembra rinascere il vecchio

sentimento, i vecchi silenzi colmi d’amore, che

solo attraverso noi saranno ancora speranza,

bianchi fogli lasciati liberi al vento, risposte senza

un perche’ , perche’ io solo attraverso te posso ancora

vivere d’amore.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 28 gennaio 2017 at 19:10, nella categoria: luigi4lc7.lc. Lascia un tuo commento qui



Le panchine di Montmartre …di Luigi Pirera 4lc

Immagine anteprima YouTube

Le panchine di Montmartre, sono vestite

di ricordi e di storie .

Mari di smeraldo immobili e sorridenti

si lasciano andare sotto la pioggia, e brillano

al sole come fossero stelle.

Le panchine di Montmartre conoscono amore

e tradimenti , gioie e promesse ,scrigni di segreti e speranze

velati da intimi sguardi e da parole colorate da

sogni struggenti.

Quanti giovani son passati di li,

quanti han cercato le panchine verdi , quanti han lasciato inciso

un cuore, un disegno d’amore sulle panchine a Montmartre.

Poi la fisarmonica di un valzer lento , poi cullato dal vento , inventava

un respiro piu’ forte , piu’ dolce del delirio di un sogno,

piu’ intenso di un pensiero fuggente,

e dal tremulo palpito in una notte d’argento,

tutte le anime innamorate si stringevano ancor di piu’,

nel morbido abbraccio infinito sulle panchine verdi a

Montmartre.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 9 dicembre 2016 at 16:03, nella categoria: luigi4lc7.lc. Lascia un tuo commento qui



NOSTALGICA MALINCONIA….poesia di luigi 4lc

Immagine anteprima YouTube

Dolce malinconia,

seguo l’onda tua

come fosse una ballerina,

lenta e ondulata

silente e capricciosa.

Cerco il silenzio

per parlare dentro di me,

ma trovo te, nostalgica,

ma a volte sorridente

nei volti tristi della gente.

Hai preso il posto dell’amore

che ora non trovo piu’ ,

che ora non mi cerca piu’;

ed in questo tenero autunno,

dove i colori di sera

si abbracciano con i riflessi e i brillii,

io abbraccio te

compagna mia

e della mia eterna fantasia.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 27 novembre 2016 at 13:37, nella categoria: luigi4lc7.lc. Lascia un tuo commento qui



« Poesie Precedenti