Poesie di Eldy

Attesa


E’ dei lunghi silenzi
che ne ho piena memoria
Attesa di tutto e di nulla
senza speranza
per un telefono che non squilla
per il miagolio di un gatto
qualcosa
purche’ rompa il silenzio
Giorni e giorni
senza sogni da raccontare
o realtà da vivere
qualunque esse siano
ma solo malinconia
Eppure verrà il momento
che potrò correre sereno
su prati fioriti senza temere il
crepuscolo
incerto tra la luce e il buio
incerto come la vita
Autore:trastevere

Questa poesia è stata scritta da admin, il 30 giugno 2011 at 04:05, nella categoria: trastevere. Lascia un tuo commento qui



Quando verrà il mio turno,

Quando verrà il mio turno,
vorrei che così si presentasse
la “nera falciatrice” al mio cospetto:

discreta, senza far rumore,
dolcemente mi avvolgesse nel suo manto,
per farmi scomparire.

Vorrei
che dentro casa lasciaste il televisore acceso,
che continuasse a trasmettere immagini e parole,
il computer illuminato, pronto ad essere cliccato,
il telefono sul mobile in attesa di squillare.

Infine, vorrei che il sole
che, ora filtra dai vetri del balcone,
continuasse ad illuminarmi,
sia pure senza poter darmi più calore.

Vorrei, insomma, che non ci fosse
un segno di rottura tra…
la vita che mi lascia e la morte che mi accoglie!

Non vorrei capire mai se, e quando
questa ….veramente ci sia stata!

Autore:Mariarosaria3.na

Questa poesia è stata scritta da admin, il at 03:47, nella categoria: mariarosaria3.na. Lascia un tuo commento qui



L’ultimo papavero..

 

L’ultimo papavero..
Passato l’inverno con le sue
nebbie, il suo freddo gelido,
arrivò la primaverà..gli alberi
si rivestirono di nuovo.. i
prati di un verde smagliante..
si perdevano lontano all’orizzonte.
fiori gialli e blù di tanto in tanto
sporgevano, davano un senso alla marea
verde..colonie di papaveri rossi
come il cuore si tendevano verso il cielo
un cielo azzurro, illuminato da uno splendito
sole…
sembravano danzare..spinti da un’alito
di vento..
li guardavo ondeggiare..avvicinarsi
e respingersi..
fermarsi ..in una specie di dialogo.
Li osservavo..e li paragonavo..
ad una piccola comunità..
come questa..volendo con un pò
di fantasia possiamo rispecchiarci
in loro..
sotto un cielo azzurro, nel mare della vita..
tutti protesi..
a dire , pensare a fare.. .
Un dialogo eterno.. fatto di smak
kiss ciao e arrivederci..
fatto di amicizie vere e presunte
fatto di innamoramenti..di delusioni
illusioni..inciuci..mistificazioni
parole tante parole .. .
Si in mezzo a questa comunità..
ci sono anch’io..anch’io ho scritto
parole, regalato illusioni.. e delusioni
a volte ho anche ferito..con parole
taglienti rabbiose..pur sapendo
che non le pensavo veramente.. ho
litigato e amato, ho scritto
pagine di vita..ho donato un sorriso
una piccola stella a chi era nel buio
ho riso e pianto qualche volta..
perchè il virtuale.. fa male
come nella realtà..
ma alla fine ho vissuto..
coinvolto in mille cose ,
ho avuto un bel regalo.. quello
della vostra compagnia.. non so
se la mia sarà piaciuta a qualcuno..
ma alla fine che importanza ha..
Adesso la primavera è passata..
è giunta l’estate .. tempo di vacanza
tempo di evadere..tempo..
da trascorrere sotto un ombrellone
o in una tenda in cima al monte, tempo
di salutarsi.. . Salutare i
vacanzieri.. a quelli che non
partiranno, a quelli che resteranno
davanti al freddo schermo..
senza scrivere.. a quelli che aspettano
un saluto.. a quelli come me..che
andranno forse incontro al proprio destino,
non ci sentiremo per un pò
forse mancherò a qualcuno,
forse..ma che terribile significato
ha questa parola..qualcuno gioirà
forse tornerò o forse la polvere
del tempo cancellerà ogni mia traccia..
nessuno potrà dirlo mai..quello che so
e che sono qui adesso a salutarvi
a chiedere scusa a qualcuno
se in un momento d’ira ho esagerato
anche a chi ho detto di non salutarmi
più… . Sono qui..adesso ad augurare
a tutti.. una felice estate..a dirvi
che mi mancherete..ma soprattutto
a dirvi che vi voglio un gran bene
questo è il mio cuore d’italiano
per tutti voi .. Ciao Italia..dal
cuore con il cuore.

 Autore:F.

Questa poesia è stata scritta da admin, il 29 giugno 2011 at 02:48, nella categoria: F. Lascia un tuo commento qui



Alba….. Notte……Poesia scritta da robertadegliangeli

 Alba…..  Notte……

Incombe una nuova alba,
si fa spazio nell’ormai,
incerta notte.
Come sempre,
si inchina al suo arrivare.
Spensierato,
arriva il nuovo giorno,
carico di molte novità,
le porterà come sempre.

Autore:robbi

Questa poesia è stata scritta da admin, il 28 giugno 2011 at 05:31, nella categoria: robertadegliangeli. Lascia un tuo commento qui



FRATELLO SOLE , SORELLA LUNA ,,

Immagine anteprima YouTube

All’alba spunti con i tuoi raggi a risvegliare il mondo.
Tutti noi ti aspettiamo.
Gli uccelli cominciano a volteggiare nell’aria ,
le piante, i fiori  che,
 come si sentono sfiorare dal tuo calore ,
si aprono a te,
in tutta la loro bellezza,
poi, nel mezzo della giornata,
sei di una luce calda e brillante che,
ad occhio nudo,
non ti si può guardare,
ma con il calare della sera ,
vai a tramontare…..
Ma, ecco che, dall’altra parte,
fredda, bella e maestosa ,
appare lei, sorella luna,
e, con la sua luce d’argento, rischiara la notte,
portando un po’ di fresco e di rugiada x dar ristoro a piante,
fiori e  erba.
Vi compensate l’un l’altro  nella vostra  immensa bellezza ,

grazie fratello sole e sorella luna ,,,,,,,,,,,,
Autore:Giovanna vc….

Questa poesia è stata scritta da admin, il at 05:24, nella categoria: Giovanna.vc. Lascia un tuo commento qui



« Poesie Precedenti