Poesie di Eldy

LA NOSTRA PIAZZA (parte seconda) di Franco e Alfred

da Franco:

Tutta questa piazza zotica
forse è un poco metaforica ?
Dove spiriti impudenti
sono sempre un pò bollenti ?
Una piazza da mercato
dal costume dissennato ?
Se la piazza è proprio quella
non è certo sempre bella
e fai bene a dissertare
per poterla cautelare,
ma è difficile cambiarla
se non sbatti tutto all’aria …..

 

da Alfred:

non si tratta di cambiarla
o gettare tutto all’aria
se ciascuno non gettasse
la sua cicca, le cartacce
ed in tasca le mettesse
e a casa le portasse,
nella piazza non vedresti
ne la cicca ne altri resti
la fatica non è molta
e non serve la rivolta
non ci vuol rivoluzione
per un po’ di confusione
solo un poco di rispetto
ed avremmo lindo e netto
tutto il nostro giardinetto
che ai porci fa dispetto

 

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 14 gennaio 2018 at 17:22, nella categoria: alfred, francomuzzioli. Lascia un tuo commento qui



RITRATTINI ELDYANI TRA L’IRONICO E IL FACETO…..di Franco Muzzioli

E’ la rossa più fiabesca
l’ammirabile Francesca.
Sulle note delle Apuane
Giulio è buono come il pane.
Alba dolce genovese
buone luci ha sempre accese.
Della Patria è nato in grembo
ecco arriva il grande Nembo.
Edis ,saggia, seleziona
la risposta sua mai stona.
Paul di santificar rincara
ma capirlo è cosa rara.
Gianna è la più educata
apre sempre la giornata.
Rosa dolce come un fiore
sempre attenta e con calore.
Gugli scrive…scrive tanto
e di leggerlo è un incanto.
E’ Lorenzo certo buono
sempre attento, ma mai prono.
Mario scrive con acume
e non perde mai il lume.
C’è Giuseppe il grande sardo
è del “bosco” il baluardo.
Come Sissi è Gabriella
come lei altrettanto bella.
Paola scrive da lontano
a lei dò un bacio e la mano.
Poi c’è quello che è mai stanco
e di nome lui fa Franco.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 1 gennaio 2018 at 10:06, nella categoria: francomuzzioli. Lascia un tuo commento qui



DANZA…….poesia di Franco Muzzioli

Freme l’archetto

sulla corda tesa

e soffio di vento

sulla pelle che trema,

allarga l’ala

e vola libera

sulle note felici

di un dolce violino

che strugge l’anima

nel romantico giro

di una volè leggera,

danza amore mio

lieve nell’aria

come foglia d’autunno

fino all’ultimo ballo

dell’amato spartito.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 12 dicembre 2017 at 09:51, nella categoria: francomuzzioli. Lascia un tuo commento qui



PENSIERI…….di Franco Muzzioli

Chiudere gli occhi

per guardarsi dentro

studiare il moto

lento dei pensieri

sempre gli stessi

per cogliere l’oltre

anche solo di un passo

quando il passato preme

su di un lieve futuro

di piccole speranze

e bramate primavere.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 22 novembre 2017 at 15:27, nella categoria: francomuzzioli. Lascia un tuo commento qui



OTTUAGENARIO…..di Franco Muzzioli

Come l’andar sulla vetta

ritrovi un sentiero

ancora in dolce salita

il passo si attarda

poi lento riprendi il cammino

per altro vicino orizzonte.

Non sai quando termina il monte

e preso da lena e speranza

VAI

perché sol quello è il cammino

tra docili erbe e profumo di fiori

in fondo non sai se dopo

un altro novello sentiero

si inerpica in prossima cima

o arrivi alla roccia finale.

Questa poesia è stata scritta da francesca, il 27 ottobre 2017 at 18:02, nella categoria: francomuzzioli. Lascia un tuo commento qui



« Poesie Precedenti