Poesie di Eldy

sassi

un vetrino verde consumato dalle onde
lucente come smeraldo
spande luccicchii nella spuma bianca della sera .
ritornano improvvise risa di bimbi,
piedini arricciati sui sassi appiattiti
dal tempo del mare.
un bagliore azzurro raro come i suoi occhi.
mi chino a raccoglierlo:
ancora l’onda ti porta via da me. vetri1

Contributo di alfred.eldy, 7 giugno 2010 23:31.

Altre poesie

2 Commenti

lascia un tuo pensiero

nota: I COMMENTI DEVONO ESSERE PERTINENTI ALLO SCRITTO A CUI SI RIFERISCONO E NON DEVONO ESSERE INSULTANTI PER CHI HA SCRITTO IL PEZZO O PER UN ALTRO COMMENTATORE

:

: